Homepage Tudor

Jay Chou
RIMETTERSI IN GIOCO

Musicista. Attore. Regista. Icona. Da oltre due decenni il “Re del pop asiatico” è un pioniere dell’innovazione di livello internazionale. Da Taipei a Hollywood, Jay Chou è sempre pronto ad affrontare nuove sfide, dovunque lo portino.

UN ARTISTA DI GRANDE GUSTO

Jay Chou indossa il TUDOR Royal, un orologio dalle prestazioni tecniche all’avanguardia e l’estetica raffinata, al crocevia tra i modelli classici e quelli sportivi. Amante del buon gusto e della cultura, Jay Chou indossa inoltre il Black Bay Chrono in acciaio con quadrante bianco e nero con contatori a contrasto, nella più pura tradizione dei cronografi sportivi.

Legato alla tradizione

Cresciuto a Taiwan in una famiglia di insegnanti, Jay Chou si è avvicinato al pianoforte all’età di quattro anni, dopo aver dimostrato un talento innato per la musica, e successivamente si è dedicato al violoncello. Ancora oggi, conserva un amore particolare per Chopin.

Pioniere dell’innovazione

Nel 2007 Jay Chou ha fondato la sua casa discografica, JVR Music, che ha avuto un ruolo pionieristico nella fusione interculturale tra la musica elettronica e la musica pop asiatica. Questa fucina di talenti ha più volte dimostrato che l’approccio di Jay Chou come produttore è perfettamente in sintonia con le ambizioni e i sogni di molti giovani del Sud‑Est asiatico.

Oltre ad essere autore, compositore e produttore discografico, Jay Chou è anche regista di numerosi video musicali, tra cui quelli per i suoi brani. Riconosciuto dagli specialisti del settore come regista di successo, tanto in Asia quanto negli Stati Uniti, Jay Chou riesce a rappresentare a pieno in questo breve formato lo scambio di emozioni e ispirazioni profonde che interviene tra il musicista e i suoi fan.

Aperto ad ogni sfida

Jay Chou suona il pianoforte, il violoncello, il violino, la chitarra e diversi strumenti a percussione. Ha iniziato la sua carriera come autore di testi e compositore, prima di impiegare al meglio tutti i suoi talenti per interpretare i suoi stessi brani come cantante, a partire dal 2000. È stato inoltre un pioniere dell’innovazione musicale, grazie ad un nuovo genere a cui ha dato vita, definito “stile Chou”, che fonde stili occidentali come l’R&B e la musica elettronica con la musica classica asiatica. Dopo vari album di successo, venduti in milioni di copie, Jay Chou ha iniziato a dedicarsi alla recitazione.

Ha preso parte a diverse superproduzioni e blockbuster asiatici e a importanti produzioni hollywoodiane, dimostrando di essere perfettamente a suo agio sul set di un film come sul palco di un concerto. Nell’ambito della sua esperienza cinematografica, è stato anche autore e regista di due lungometraggi che hanno ricevuto il plauso della critica. In entrambi, naturalmente, la musica ha avuto un ruolo centrale. Dopo aver lavorato come attore per vari anni, Jay Chou è tornato alla sua prima passione, la musica. Ha ripreso la sua carriera dove l’aveva lasciata ed ha rapidamente scalato la classifica in Asia con i nuovi album, per i quali ha intrapreso tournée internazionali che lo hanno portato in tutto il mondo.

Rimettersi in gioco

Jay Chou è conosciuto inoltre per la sua attività filantropica. È intervenuto quando un forte terremoto ha colpito e devastato Taiwan nel 2011 e nuovamente, nel 2014, a seguito di un grave incidente industriale. È ambasciatore e uno dei principali sostenitori della Fubon Charity Foundation, una fondazione che si occupa della causa a lui più cara: la cura e l’educazione di bambini bisognosi e invalidi.

A Jay Chou piace indossare:

Orologi in primo piano