HOMEPAGE

STYLE FILE

#01 FRANCIA

Anche i viaggiatori più navigati amano scoprire luoghi attraverso gli occhi della cultura locale, come una mano che ci guida dolcemente verso nuovi territori, o che ci offre un punto di vista piacevolmente familiare. Tenendo presente questi elementi, abbiamo ideato una serie di Stylefile, specifici per ogni paese, dossier che evitano ogni tipo di cliché e appunti raccolti ’sul campo’ per l’esploratore contemporaneo che sa veramente qual è la sua destinazione.

Scoprite la Francia con gli occhi del designer Noé Duchaufour-Lawrance nella prima edizione della serie Style File degli orologi Tudor e Wallpaper*

Visto da Wallpaper*,
fotografo Vincent Fournier

Nel primo numero di una serie di 12, il progetto Stylefile del marchio orologiero Tudor parte per un tour mondiale, SCEGLIendo prodotti e talenti locali e attingendo informazioni da persone del posto, per visitare i luoghi più alla moda.

Visto da Wallpaper*,
fotografo Andy Barter

I LUOGHI PREFERITI PER UN DESIGNER PARIGINO

Avete 20 minuti o un intero pomeriggio da trascorrere in libertà? Duchaufour-Lawrance vi dà i suoi consigli su come impiegare bene il tempo a Parigi, o su come fuggire nel più grande hotel-boutique del sud della Francia.

French Trotters, Parigi

15 MIN

Questo negozio appartiene ad una coppia di fotografi giramondo, ed offre un’esperienza di shopping itinerante: ogni stagione vengono esposte le eccellenze del design di un paese diverso. C’è anche una galleria fotografica al piano superiore.

116 rue Vieille du Temple, 75003 Parigi

www.frenchtrotters.fr

First Floor, Parigi

20 MIN

Uno straordinario luogo, drink&dine ma anche negozio, meravigliosamente sfuggente, realizzato in un appartamento che si raggiunge dopo tante scale. Niente sito web… è meglio munirsi di navigatore satellitare se volete trovarlo.

Rue de Saintonge, 75003 Parigi

la Galleria BSL, Parigi

20 MIN

Uno spazio di arte e design specializzato nella presentazione creativa di pezzi unici nel loro genere, come questi anelli ‘Ars Metallica’ di Alina Alamorean (a sinistra). C’è anche una passerella progettata da Duchaufour-Lawrance.

23 rue Charlot, 75003 Parigi

www.galeriebsl.com

40/60 Pizza al Taglio, Parigi

30 MIN

Pizza in stile romano (qui si mangia la migliore margherita di Parigi, dice Duchaufour-Lawrance), venduta al chilo e fatta con una pasta deliziosamente soffice e alta.

44 rue Trousseau, 75011 Parigi

tel: 33.9 53 57 58 18

Galerie Kamel Mennour, Parigi

30 MIN

Situata in uno splendido palazzo signorile a St. Germain, questa è la galleria d’arte più cool sulla rive gauche. Kamel Mennour, proprietario, curatore e negoziante, ama molto la mescolanza degli stili. Oltre a mostre di nomi celebri come Ellen Von Unwerth, David Lachapelle e Larry Clark, aspettatevi anche di ammirare nuove opere entusiasmanti di talenti emergenti francesi.

47, rue Saint-André des Arts, 75006 Parigi

The Bottle Shop, Parigi

45 MIN

Sfacciatamente civettuolo e delizia di tutti gli anglofili, situato nella colorata zona della Bastiglia. Guinness fredda a disposizione e cibo abbondante da abbinare. Il luogo ideale per consumare i postumi della sbronza a Parigi.

5 Rue Trousseau 75011 Parigi

Candelaria, Parigi

1 H

Autentico caffè di strada messicano che funge anche da "facciata" per un cocktail bar, una gemma nascosta, accessibile esclusivamente tramite una porta anonima sul retro.

52 Rue de Saintonge 75003 Parigi

Senderens, Parigi

1 H

Recentemente Alain Senderens ha rinunciato alle tre stelle della guida Michelin per dedicarsi con più attenzione ad un tipo di ristorazione più simile al bistrò informale e rilassato. E ha incaricato Noé di occuparsi del nuovo design.

9 Place de la Madeleine, 75008 Parigi

Le Dauphin, Parigi

2 H

Un bar tapas progettato da Rem Koolhaas, di proprietà di Inaki Aizpitarte e Fred Peneau del celebre Le Chateaubriand. Da provare subito!

131 Avenue Parmentier, 75011 Parigi

tel: 33.1 55 28 78 88

Derriere, Parigi

2 H

Un ristorante ideato per fornire un’esperienza di ristorazione diversa e divertente nel ricco panorama parigino. Il proprietario è M. Mourad Mazouz, noto per il ristorante Sketch. Le decorazioni sono ispirate all’eclettismo di Porte de Clignancourt. C’è un tavolo da ping-pong e un fumoir.

69 Rue des Gravilliers, 75003 Parigi

La Colombe d’Or, Saint-Paul de Vence

4 H

Esiste un altro luogo dove si può mangiare altrettanto bene, in un ambiente così idilliaco, ammirando opere originali del XX secolo di Picasso, Mirò, Matisse e Modigliani… e rilassandosi in piscina all’ombra di un mobile di Calder? Charlie Chaplin, F. Scott Fitzgerald e David Niven erano frequentatori abituali dell’albergo del jet-set a St. Paul de Vence. Il viaggio di 30 minuti, partendo da Nizza, vale decisamente la pena.

La Colombe d’Or 06570 Saint-Paul de Vence, France

Grand Hôtel Nord-Pinus, Arles

48 H

Piccasso ha vissuto qui. E un tempo Ernest Hemingway, Jean Cocteau, Fritz Lang e John Houston frequentavano regolarmente il bar. Ci sono foto di Peter Beards appese alle pareti e toreri per le strade.

www.nord-pinus.com

LA NATURA CHE CARATTERIZZA IL DESIGN ORGANICO DI NOÉ DUCHAUFOUR-LAWRANCE

Basta dare uno sguardo alle forme lisce e arrotondate dei suoi mobili in legno per capire che il designer francese Noé Duchaufour-Lawrance ha un debole per le curve. La sua scrivania ’Manta’ per Collezioni Ceccotti, ad esempio, è chiaramente destinata ad un contesto urbano, ma la sua forma è acquatica: il legno massiccio appare quasi fluido, con forme scolpite dal vento e curve oceaniche. "Credo che sia fondamentale creare una connessione organica fra l’interno e l’esterno attraverso gli oggetti che progettiamo", dice Duchaufour-Lawrance, che trae ispirazione dall’ambiente intorno alla sua casa di campagna ad Amiens, nonché dalle sue passeggiate quotidiane nell’Île de la Cité, nei pressi del suo atelier parigino. "È importante che la gente di città sia in grado di creare un collegamento visivo con la natura e anche con gli elementi."

Da quando nel 2003 è divenuto famoso in tutto il mondo grazie ai suoi audaci arredi interni per il ristorante londinese Sketch (un po’ come essere in una Parigi fantascientifica anni ’70 -- come Guy Boudin, diretto da Ridley Scott), Duchaufour-Lawrance ha creato una nuova identità per i business lounge dell’Air France, candelabri per Baccarat, una bottiglia di un profumo a forma di lingotto d’oro per Paco Rabanne, un logo per i cosmetici Yves Saint Laurent, arredamento per SaintLuc e molto altro. "Sto anche progettando un ristorante per il più alto edificio di Parigi" aggiunge. "Non posso dirvi esattamente dov’è, dovete indovinare."

A quanto pare il cibo e i cafè parigini svolgono un ruolo cruciale nel suo processo creativo di design. Ogni mattina, Duchaufour-Lawrance va nella stessa brasserie e si siede a disegnare per circa due ore. "Ogni giorno cerco di creare qualcosa di nuovo." aggiunge, e "Adoro mangiare. Per me il cibo è ancora più importante del design!", creando un elegante collegamento fra le due cose. "Anche la cucina, come il design, si basa tutta sulla qualità degli ingredienti, sul senso della proporzione e sulla presentazione."

TUDOR HERITAGE ADVISOR

Il TUDOR Advisor riprende, attualizzandole, la forma e le proporzioni della carrure, delle anse e della lunetta del modello del 1957; lo stesso avviene per le lancette dauphine, gli indici smussati e, ancora, per la forma e il colore della lancetta rossa della sveglia. La cassa passa da 34 mm a una dimensione più contemporanea di 42 mm.

VEDI IL TRAILER

LE SERIE STYLE FILE DI WALLPAPER* E DEGLI OROLOGI TUDOR

Scopri le serie Style File di Tudor e di Wallpaper* Magazine su iPad, un giro del mondo per conoscere i talenti locali e visitare i luoghi più alla moda.

STYLE FILE

#02 AUSTRALIA

Scoprite l’Australia degli architetti Anthony Burke e Gerard Reinmuth nella seconda edizione di Wallpaper* e nella serie Style File degli orologi Tudor

Visto da Wallpaper*,
fotografo Jordan Graham

STYLE FILE

#03 CINA

Scoprite la Cina della stilista cinese Masha Ma nella terza edizione di Wallpaper* e nella serie Style File degli orologi Tudor.

Visto da Wallpaper*,
fotografo Alexandre Guirkinger

STYLE FILE

#04 BRASILE

SCOPRITE IL BRASILE DI JUAN PABLO ROSENBERG NELLA QUARTA EDIZIONE DI WALLPAPER* E NELLA SERIE STYLE FILE DEGLI OROLOGI TUDOR

Visto da Wallpaper*,
fotografo Vava Ribeiro

STYLE FILE

#05 SVEZIA

SCOPRITE LA SVEZIA DELLA DESIGNER SUSANNA WÅHLIN NELLA QUINTA EDIZIONE DI WALLPAPER* E NELLA SERIE STYLE FILE DEGLI OROLOGI TUDOR

Visto da Wallpaper*,
fotografa Elisabeth Toll

STYLE FILE

#06 GERMANIA

SCOPRITE LA GERMANIA DEL PROFUMIERE GEZA SCHOEN NELLA SESTA EDIZIONE DI WALLPAPER* E NELLA SERIE STYLE FILE DEGLI OROLOGI TUDOR

Visto da Wallpaper*,
fotografo Noshe

STYLE FILE

#07 ITALIA

SCOPRITE L’ITALIA DELLO STILISTA MASSIMO ALBANELLA SETTIMA EDIZIONE DI WALLPAPER* E NELLA SERIE STYLE FILE DEGLI OROLOGI TUDOR

Visto da Wallpaper*,
fotografo Riccardo Bagnoli

STYLE FILE

#08 SVIZZERA

SCOPRITE LA SVIZZERA DEGLI ARCHITETTI BÉNÉDICTE MONTANT E CARMELO STENDARDO NELL’OTTAVA EDIZIONE DI WALLPAPER* E NELLA SERIE STYLE FILE DEGLI OROLOGI TUDOR

Visto da Wallpaper*,
Fotografo Daniel Stier

STYLE FILE

#09 GIAPPONE

SCOPRITE IL GIAPPONE DELLA MODISTA GRIS UCHIYAMANELLA NONA EDIZIONE DI WALLPAPER* E NELLA SERIE STYLE FILE DEGLI OROLOGI TUDOR

Visto da Wallpaper*,
fotografo Takashi Osato

STYLE FILE

#10 USA

SCOPRITE L’AMERICA DEI GALLERISTI STEVE PULIMOOD E PAYAL PAREKH NELLA DECIMA EDIZIONE DI WALLPAPER* E NELLA SERIE STYLE FILE DEGLI OROLOGI TUDOR

Visto da Wallpaper*,
Fotografo Jeremy Liebman

STYLE FILE

#11 UNGHERIA

SCOPRITE L’UNGHERIA DELLO STILISTA LUU ANH TUAN NELL’UNDICESIMA EDIZIONE DI WALLPAPER* E NELLA SERIE STYLE FILE DEGLI OROLOGI TUDOR

Visto da Wallpaper*,
fotografa Carol Sachs

STYLE FILE

#12 UK

SCOPRITE IL REGNO UNITO DELLO STILISTA CHARLIE CASELY-HAYFORD NELLA DODICESIMA EDIZIONE DI WALLPAPER* E NELLA SERIE STYLE FILE DEGLI OROLOGI TUDOR

Visto da Wallpaper*,
fotografo Leon Chew