HOMEPAGE

STYLE FILE

#02 AUSTRALIA

Scoprite l’Australia degli architetti Anthony Burke e Gerard Reinmuth nella seconda edizione di Wallpaper* e nella serie Style File degli orologi Tudor

Visto da Wallpaper*,
fotografo Jordan Graham

Per la seconda tappa del giro del mondo proposto da Tudor Style File, ci immergeremo nel ricco panorama architettonico di Sidney e scopriremo imperdibili wine bar e la piscina più selvaggia e incontaminata della città.

Visto da Wallpaper*,
fotografo Andy Barter

Anthony Burke e Gerard Reinmuth

Gli architetti Anthony Burke e Gerard Reinmuth danno preziosi consigli su come trascorrere il tempo nella loro Sidney, tra una nuotata alle prime luci del giorno e una giornata rilassante a Palm Beach

Scrumptious Reads

20 MIN

WeSecondo noi questa è l’unica libreria al mondo con installazioni e cucina pop-up, realizzata interamente con bicchierini di carta. Progettata dagli architetti locali di Brisbane, A-CH e realizzata con l’aiuto dei proprietari e degli amici, Scrumptious Reads vende anche accessori per la cucina.

Shop B14, 168 Grey St.

Richardson House

30 MIN

Una versione australiana dello stile di Frank Lloyd Wright, la casa al mare di Peter Muller risale al 1956 e si trova in cima ad una scogliera, appena 7m sotto ad una strada adiacente e 15m sopra il livello del mare. Muller era un architetto organico indipendente, quindi tutti gli spazi interni - 29 cilindri cavi, fatti con blocchi di calcestruzzo ricurvi - sono collegati fra loro.

949 Barrenjoey Road, Palm Beach

Bondi Icebergs

40 MIN

Bondi Baths è una straordinaria piscina di acqua salata dalle dimensioni olimpioniche, bagnata dal mare della Tasmania. Da oltre 80 anni è un punto di riferimento per la Bondi Beach. Un luogo meraviglioso per ritrovarsi la sera e/o fare delle vasche. La mattina presto è un momento particolarmente magico.

Bondi Icebergs, 1 Notts Ave, Bondi Beach

www.icebergs.com.au

Fratelli Paradiso

2 H

Appena vedrete il menù scritto in italiano sulla grande lavagna nera, capirete che questa trattoria di Potts Point è un posto fantastico. Da provare: la paillard di fagiano e i calamari fritti con salsa aiolì.

12-16 Challis Ave Potts Point. Sydney 2011

www.fratelliparadiso.com

White Rabbit Collection

3 H

Ospita una delle più grandi e importanti collezioni di arte cinese contemporanea: questa galleria punta su opere stravaganti e provocatorie, realizzate dal 2000 in poi. Ci sono piaciuti moltissimo i 42 dipinti di Dong Yuan, che rappresentano il panorama visto dalle varie finestre delle scale dell’edificio a 6 piani in cui vive.

30 Balfour Street, Chippendale

www.whiterabbitcollection.org

The Boathouse

7 H

Iniziate con una nuotata, asciugatevi facendo una passeggiata fino al faro di Palm Beach e infine rifugiatevi sul ponte in legno della Boathouse. Un posto dove non si prenota e non si ordina al tavolo, si pranza con deliziose specialità e poi... via, con un caffè e un tappetino per trascorrere il resto della giornata seduti sul prato.

Barrenjoey Boathouse, Governor Phillip Park, Palm Beach

www.theboathousepb.com.au

Establishment Hotel

48 H

L’Establishment, è un piccolo grande hotel che ha solo 31 stanze. A pochi passi dal Porto di Sydney e dalla Opera House, è stato votato come miglior hotel-boutique dall’Associazione Nazionale degli Hotel Australiani nel 2006. Quello che rende l’Establishment particolarmente speciale è la sua incredibile selezione gastronomica… tre diversi bar (uno con un bancone in marmo lungo 42 metri) e tre diversi ristoranti. Potete mangiare all’Hemmesphere, in una splendida atmosfera ispirata all’Impero Ottomano, oppure provare la moderna cucina giapponese al ristorante Sushi E. Ubriacatevi con stile nel Gin Garden oppure bevetevi l’ultimo goccio al Tank Stream Bar. Nessuno si oppone a questo Establishment!

5 Bridge Lane Sydney 2000

Due architetti australiani impegnati a tempo pieno nell’obiettivo di far conoscere l’estetica del loro paese

L’Australia è un paese giovane, ma vanta comunque un patrimonio architettonico ricco e importante. Con il loro modernismo e il loro design urbano dal tocco tipicamente australiano, Harry Seidler, Walter Burley Griffin e Glenn Murcutt hanno contribuito a dare forma al paesaggio contemporaneo di questo paese. Adesso Gerard Reinmuth, dell’associazione Terroir di Sydney, ed Anthony Burke, preside della School of Architecture della città, pensano che sia ora di far conoscere anche al resto del mondo la grande offerta dell’architettura australiana. L’anno prossimo Reinmuth e Burke guideranno il team creativo nel Padiglione australiano alla Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia 2012, presentando la mostra "Formations: New Practices in Australian Architecture" (Formazioni: nuove pratiche nell’architettura australiana) e sfidando le tradizioni e le credenze più radicate per dare nuove forme all’architettura. "È entusiasmante osservare la direzione intrapresa dall’architettura in Australia, le nuove aree di esplorazione, nonché la vitalità e la varietà delle innovative tipologie architettoniche promosse," dice Burke. La coppia di architetti rappresenta il mood rilassato ma lungimirante della moderna Sydney. "Il design australiano è orgogliosamente locale, non è complicato e ha una discreta dose di irriverenza", dice Burke. Il suo lifestyle australiano ideale consiste in zabaione, ostriche Sydney Rock e nei bar-boutique a Darlinghurst. Per lui, l’edificio simbolo dell’architettura australiana è la Richardson House del 1956 di Peter Muller a Palm Beach, che dal suo punto di vista rappresenta una splendida ed eccentrica versione australiana dello stile di Frank Lloyd Wright. Per quanto riguarda Reinmuth, originario della Tasmania, i punti fermi australiani includono il Vegemite ("per curare i postumi della sbronza"), la Sydney Opera House ("una magnifica apparizione che racchiude milioni di lezioni da imparare per un architetto") e la sua ora preferita del giorno, “le 7 di sera sul surf”.

STYLE FILE

#03 CINA

Scoprite la Cina della stilista cinese Masha Ma nella terza edizione di Wallpaper* e nella serie Style File degli orologi Tudor.

Visto da Wallpaper*,
fotografo Alexandre Guirkinger

STYLE FILE

#04 BRASILE

SCOPRITE IL BRASILE DI JUAN PABLO ROSENBERG NELLA QUARTA EDIZIONE DI WALLPAPER* E NELLA SERIE STYLE FILE DEGLI OROLOGI TUDOR

Visto da Wallpaper*,
fotografo Vava Ribeiro

STYLE FILE

#05 SVEZIA

SCOPRITE LA SVEZIA DELLA DESIGNER SUSANNA WÅHLIN NELLA QUINTA EDIZIONE DI WALLPAPER* E NELLA SERIE STYLE FILE DEGLI OROLOGI TUDOR

Visto da Wallpaper*,
fotografo Elisabeth Toll

STYLE FILE

#06 GERMANIA

SCOPRITE LA GERMANIA DEL PROFUMIERE GEZA SCHOEN NELLA SESTA EDIZIONE DI WALLPAPER* E NELLA SERIE STYLE FILE DEGLI OROLOGI TUDOR

Visto da Wallpaper*,
fotografo Noshe

STYLE FILE

#07 ITALIA

SCOPRITE L’ITALIA DELLO STILISTA MASSIMO ALBANELLA SETTIMA EDIZIONE DI WALLPAPER* E NELLA SERIE STYLE FILE DEGLI OROLOGI TUDOR

Visto da Wallpaper*,
fotografo Riccardo Bagnoli

STYLE FILE

#08 SVIZZERA

SCOPRITE LA SVIZZERA DEGLI ARCHITETTI BÉNÉDICTE MONTANT E CARMELO STENDARDO NELL’OTTAVA EDIZIONE DI WALLPAPER* E NELLA SERIE STYLE FILE DEGLI OROLOGI TUDOR

Visto da Wallpaper*,
Fotografo Daniel Stier

STYLE FILE

#09 GIAPPONE

SCOPRITE IL GIAPPONE DELLA MODISTA GRIS UCHIYAMANELLA NONA EDIZIONE DI WALLPAPER* E NELLA SERIE STYLE FILE DEGLI OROLOGI TUDOR

Visto da Wallpaper*,
fotografo Takashi Osato

STYLE FILE

#10 USA

SCOPRITE L’AMERICA DEI GALLERISTI STEVE PULIMOOD E PAYAL PAREKH NELLA DECIMA EDIZIONE DI WALLPAPER* E NELLA SERIE STYLE FILE DEGLI OROLOGI TUDOR

Visto da Wallpaper*,
Fotografo Jeremy Liebman

STYLE FILE

#11 UNGHERIA

SCOPRITE L’UNGHERIA DELLO STILISTA LUU ANH TUAN NELL’UNDICESIMA EDIZIONE DI WALLPAPER* E NELLA SERIE STYLE FILE DEGLI OROLOGI TUDOR

Visto da Wallpaper*,
fotografo Carol Sachs

STYLE FILE

#12 UK

SCOPRITE IL REGNO UNITO DELLO STILISTA CHARLIE CASELY-HAYFORD NELLA DODICESIMA EDIZIONE DI WALLPAPER* E NELLA SERIE STYLE FILE DEGLI OROLOGI TUDOR

Visto da Wallpaper*,
fotografo Leon Chew

VEDI IL TRAILER

LE SERIE STYLE FILE DI WALLPAPER* E DEGLI OROLOGI TUDOR

Scopri le serie Style File di Tudor e di Wallpaper* Magazine su iPad, un giro del mondo per conoscere i talenti locali e visitare i luoghi più alla moda.

STYLE FILE

#01 FRANCIA

Anche i viaggiatori più navigati amano scoprire luoghi attraverso gli occhi della cultura locale, come una mano che ci guida dolcemente verso nuovi territori, o che ci offre un punto di vista piacevolmente familiare. Tenendo presente questi elementi, abbiamo ideato una serie di Stylefile, specifici per ogni paese, dossier che evitano ogni tipo di cliché e appunti raccolti ’sul campo’ per l’esploratore contemporaneo che sa veramente qual è la sua destinazione.

Scoprite la Francia con gli occhi del designer Noé Duchaufour-Lawrance nella prima edizione della serie Style File degli orologi Tudor e Wallpaper*

Visto da Wallpaper*,
fotografo Andy Barter